Massimo Bubola

Massimo Bubola - Il Testamento del Capitano

Bibliografia

2009 Rapsodia delle terre basse

di Massimo Bubola

Gallucci Editore, 2009 Pag. 195 - Euro 15,00 - ISBN 978-88-6145-026-4

Il primo romanzo di Massimo Bubola, una lunga ballata tra la memoria ed il sogno...

2006 Doppio lungo addio

Libro intervista a cura di Massimo Cotto

Fabrizio De Andrè raccontato da Massimo Bubola

Aliberti Editore - Reggio Emilia

2006 Neve sugli aranci

di Massimo Bubola

Otto poesie, tre lettere musicate, due canzoni e un racconto irlandese. CD + Libro

Eccher Music / Edel, 2006

2004 Contagi

Poesie musicate con prefazione di Aldo Nove

(Con Massimo Bubola, Lucio Dalla, Eugenio Finardi, Ivano Fossati, Enzo Jannacci, Roberto Vecchioni...) Ed. No Reply - Milano

2002 Viaggiando con zingari e re

Con questo libro si entra attraversato una completa intervista nel mondo straniato e surreale dei versi e delle canzoni di Massimo.

Editrice Zona (collana AminoaCiD), pagg. 64, 2002

2001 Cammini di liberazione

di Massimo Bubola

In questo libro Massimo intreccia memorie personali, letteratura e canzoni per riflettere su pregiudizio e perdono, sacrificio e riscatto.

Il volume, edito da Edizioni Paoline, conta 135 pagine

2000 Patti Smith Complete - Canzoni, riflessioni, diari

traduzione di Massimo Bubola

Sperling & Kupfer, 2000. La traduzione di tutti i testi delle canzoni, delle riflessioni e dei ricordi che appaiono nei diari della celebre autrice è stata sapientemente curata da Massimo Bubola. Il volume conta 285 pagine arricchite da circa 150 scatti di famosi fotografi e documenti originali dell'autrice.

1997 Mon Trésor e altri successi

Contiene le partiture complete di testi e accordi.

("Il cielo d'Irlanda", "Corvi", "Marabel", "Doppio lungo addio", "Ma non ho te", "Niente passa invano", etc...) Carisch Editore, 1997

1996 Il sognatori del giorno - Canzoni, lettere e poesie

"I sognatori del giorno" è una raccolta di testi, poesie e lettere fa luce sulla storia e sulla vita di Massimo, un autore che in vent'anni di carriera ha scritto alcune delle più importanti pagine della canzone di casa nostra. Questo testo è l'occasione giusta per approcciare in modo diverso ed emozionante un uomo di talento che ha saputo superare molti luoghi comuni del cantautorato italiano.

Edizioni Tarab, 1996 - pagg. 200 -